The longest year

italia unita per la scienza

Nel 2014 l’attuale sito di Italia Unita per la Scienza (con articoli, approfondimenti, interviste e banche dati) è nato e le attività del progetto si sono diversificate ed estese notevolmente.

Si è trattato di un anno molto laborioso.

Per questo è interessante vedere qualche statistica dietro al sito, per capire i trend più quotati, ma anche per farsi quattro risate. Partiamo con le statistiche serie, dopodiché passeremo al “faceto”:

Dopo le statistiche serie, ecco quelle più interessanti.

Come già detto, la caseina e la sua intrinseca cattiveria stanno in testa alle ricerche. Più sotto iniziano a comparire delfini e sesso, che ormai sono il metodo classico per arrivare a noi. In particolare le (perverse) abitudini sessuali dei delfini formano 93 visite fra le varie chiavi di ricerca, seguite dai feromoni (e i loro usi in campo lavorativo), che ci hanno portato in tutto altre 76 visite registrate dal motore di ricerca. Ecco alcuni esempi:

  • feromoni sessuali
  • delfini stuprano donne
  • delfino stupratore come produrre feromoni sessuali
  • i delfini stuprano
  • delfini stuprano persone
  • feromoni per lavoro
  • i delfini stupra
  • cose essere definita un po maliziosa (? ndr)
  • elfini stupro
  • delfini stupri umani
  • video di accoppiamenti di delfini
  • sostanza che richiama la donna
  • profumo feromoni 2014
  • copulazione umana
  • sesso con delfini
  • delfini violentano femmine
  • delfino umano (???????????????????????????????? ndr)

Che dite, chiudiamo tutto e apriamo un sito pornografico?

Ragazzi, la zoofilia non è il massimo. Discolacci.

dolphin sex

Per le ricerche più “creative” c’è l’elenco seguente:

  • leggenda vegana
  • spiegazione fiica delle montagne usse
  • dieta vegana fino alle 18 (poi si smette? ndr)
  • diventare improvvisamente intelligenti
  • se estarebemi insiemi possiamo fare grande cose (??? ndr).
  • deve avermi particolarmente a cuore fisica
  • omeopatia benedetto xv
  • fabio fantoni roma (chi è? ndr)

Naturalmente noi non siamo attivi solo sul sito ma abbiamo anche una discreta attività sui social network. In particolare la nostra pagina facebook quest’anno ha compiuto un anno di età e superato i 20.000 seguaci.

Dati insights alla mano, tiriamo un po’ le somme sui contenuti creati sulla pagina.

Maggior numero di “mi piace” su di un post sulla pagina: barzelletta su come (non) muoiono gli scienziati, sponsorizzata da Deadpool

ixsstat10

Maggior numero di “mi piace” in assoluto, compresi quelli delle condivisioni: biscotti di Schroedinger

LIKES00

Maggior numero di commenti sulla pagina: la provocazione sul “vuoi mangiare non ogm?” (271 commenti in larga parte inferociti, a tal riguardo consigliamo di cliccare in alto sulla sezione datalink e consultare il nostro archivio sugli OGM)

COMMENTI01

 

Maggior numero di commenti in assoluto, compresi quelli delle condivisioni: Rosario Marcianò per farsi pubblicità va a consigliare a Samantha Cristoforetti di “studiare” perché lei non riconosce la bufala delle scie chimiche

PERSONERAGGIUNTE01

Maggior numero di condivisioni: Deadpool

Maggior numero di clic: Rosario contro Samantha

Maggior numero di persone raggiunte: Rosario contro samantha

Il post che ha suscitato più polemiche: sicuramente “vuoi mangiare non ogm?” ma anche quello sulle problematiche ambientali del liberare visoni (abbiamo cercato in tutti i modi di non tirare in ballo le pellicce proprio per evitare polemiche da qualsiasi parte, concentrandoci solo su fatti documentati come l’introduzione di specie invasive o la competizione con specie a rischio, ma apriti cielo)

Il post più assaltato dai complottisti: la bufala delle scie chimiche

La polemica più strana: nel post su “la carne causa il cancro?” siamo stati contraddetti da una persona che ha citato come esempio gli stessi studi che abbiamo spiegato noi per descrivere la situazione

Il post più bizzarro: il macchinario per l’estrazione automatica dello sperma (ehm)

La leggenda metropolitana debunkata più apprezzata: il cucchiaino nella bottiglia di spumante

Il post che ha affascinato di più: cuore umano sottoposto a decellularizzazione

Il post che ha commosso di più: amore per gli animali, amore per l’uomo

Il post più citato nelle discussioni: grazie alla terapia genica, ricercatori hanno parzialmente restituito la vista a cani ciechi

Personaggi più amati: Piero Angela e Samantha Cristoforetti, basta pubblicare una loro foto senza nessun commento, ci pensano i lettori a ricordarne i meriti

I post che attirano di più: oltre a quelli riguardo tematiche sulla medicina alternativa (in genere per commentare episodi “poco scientifici” di portata nazionale), gli animaletti spingono parecchio.

Abbiamo pubblicato anche dei video.

E sicuramente quello che è stato più apprezzato è quello di Les Baugh, uomo a cui sono stati impiantati due arti bionici.

Infine, volete sapere le news scientifiche di questo 2014 che hanno colpito di più lo staff?

Beh, ci sarebbe tanto da menzionare: quest’anno la FDA ha approvato il primo vettore per la terapia genica ed è diventato il primo farmaco del genere; le cellule nervose olfattive sono state usate per riparare i danni spinali; a un uomo sono stati impiantati due arti superiori bionici; e poi la sonda Rosetta, Samantha Cristoforetti… c’è tanto da menzionare e non avrebbe senso fare classifiche.

Però ci piace menzionare questa infografica di I Fucking Love Science, tradotta dai nostri collaboratori di Io Amo la Scienza:

ioamolascienza

Rosetta: bit.ly/1HiC1AS
Cromosoma: bit.ly/O5p06N
Enceladus: bit.ly/Oghm9B
Comunicazione fra cervelli: bit.ly/1wdwBkJ
Virus: bit.ly/1c5dN1x
Telescopio Kepler: bit.ly/1zVV6YM
Materia dalla luce: bit.ly/1nZN3Ec
Dinosauro: http://goo.gl/uaMlDf
Nuovo elemento: bit.ly/1nQqH7K
Vita microbica: bit.ly/1wGhf60
Eso-pianeta: bit.ly/1r35BQN
Onde gravitazionali: bit.ly/1kCt2iO
Spina dorsale: bit.ly/1tuG8lf
Topi: bit.ly/1tuG8lf
Tribù: bit.ly/1k0ibNX

E sul fronte bufale?

Beh, il nostro Federico Baglioni ha scritto un riassunto su Wired, mentre il gruppo Giornalismo Ascientifico della divulgatrice Lisa Signorile ha addirittura indetto un contest per stabilire la “perla” di anti-giornalismo dell’anno.

Per ora è tutto.

Vi ringraziamo per averci seguiti fino a ora e vi invitiamo seguirci ancora, perché in questo 2015 ci saranno tante novità.

E ancora, buon anno a tutti.

– lo staff

P.S.

E’ carino anche il report 2014 del jetpack di wordpress del nostro sito!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: