Cos’è l’energia oscura?

L’energia oscura è quella cosa che…ecco, l’universo si espande e quindi…dunque le galassie si allontanano sempre più…ah, ci sono: la verità è che non si capisce niente. E allora proviamo a fare chiarezza. Ora vi dirò cosa sappiamo dell’energia oscura. Tenetevi forte, mettetevi seduti e prendete un bicchiere di acqua e zucchero. Fatto? Bene, allora ve lo dico: non abbiamo idea di cosa sia l’energia oscura.

(Lascio un rigo per riflettere, va bene?)

Dunque: ma come non ne abbiamo idea? Dove è finita la scienza che ci spiega come funziona l’universo? Dove sono gli scienziati che fanno conti su conti, osservano galassie su galassie e ci danno le risposte?

Il punto è che la domanda che fa da titolo a questo post è LA domanda a cui gli scienziati stanno provando a rispondere adesso. Però, molto spesso, tante persone si aspettano LA risposta proprio riguardo LA domanda (e, ovviamente, la risposta non è 42).

In realtà, prima bisogna capire perché gli scienziati non dormono la notte per colpa dell’energia oscura. Insomma, non ha tanto senso chiedersi cosa sia l’energia oscura se prima non siamo consapevoli del perché siamo così sicuri della sua esistenza.

Questo è ciò che provo a raccontare nel video qui sotto. Faccio solo un piccolo appunto: quello che sentirete nel video assume un’ipotesi molto importante, e cioè che la dinamica dell’universo si può descrivere con la teoria della Relatività Generale. Grazie…direte voi. Non proprio, invece. Infatti può benissimo darsi che la teoria di Einstein possa essere da rivedere su distanze davvero, ma davvero, molto grandi. Ma non vi preoccupate: gli scienziati stanno dando un’occhiata anche a questo tipo di ipotesi anche se finora queste teorie che tentano di modificare la Relatività non hanno avuto molto successo. Finora, però. Nei prossimi anni infatti proveremo a fare qualche bel salto in avanti sulla questione energia oscura. Come? Grazie, per esempio, al telescopio spaziale ESA Euclid e al telescopio da terra LSST, i quali nel prossimo decennio saranno protagonisti indiscussi della ricerca in astrofisica e cosmologia.

Però, come dicevo prima, se vogliamo arrivare preparati ad eventuali nuove notizie sull’energia oscura, dobbiamo prima capire come abbiamo fatto a scovarla.

Quindi, buona visione!

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: