Progetto Scuole

Il progetto ideato dal gruppo Italia Unita Per La Scienza, e Minerva – Associazione di Divulgazione Scientifica, organizzato e promosso dal capofila Fondazione sigma-tau con il sostegno scientifico, logistico e comunicazionale non condizionato – a livello nazionale – di Fondazione Telethon, Istituto Mario Negri e Osservatorio Malattie Rare e con Le Scienze come media partner, nasce dalla necessità non procrastinabile di venire incontro alla crescente disinformazione scientifica che è concausa di arretratezza sociale, tecnologica e culturale. In merito ad altre partnerships, in accordo tra i principali sostenitori del progetto, si potranno eventualmente individuare e aggiungere altri partners e/o associazioni a livello locale, città per città.

Elisa Chen a Pozzuoli il 12 febbraio 2015. Evento "Sappiamo cosa mangiamo? Miti sul cibo tra biologico e OGM" presso l'Istituto Superiore Pitagora.
Elisa Chen a Pozzuoli il 12 febbraio 2015. Evento “Sappiamo cosa mangiamo? Miti sul cibo tra biologico e OGM” presso l’Istituto Superiore Pitagora.

 

Il progetto è pensato come una serie di incontri o lezioni interattive in diversi istituti (2 per città) e città con l’obiettivo di portare nelle classi delle scuole superiori, la scienza. Particolare riferimento sarà dato a quelle tematiche evidenziate dalla cronaca su cui, complice una copertura mediatica, talvolta superficiale e ideologica, vi è una maggior confusione alimentata dall’emotività.

Durante gli incontri gli studenti verranno a contatto con esperti del settore, ma soprattutto potranno stringere un rapporto più stretto con giovani e ricercatori appassionati di scienza e divulgazione i quali, con linguaggi molto simili ai loro li coinvolgeranno nei dibattiti, affiancandoli in un primo processo di informazione e riflessione sulla scienza. Ai ragazzi di tutta la scuola verranno innanzitutto forniti gli elementi di base per capire la scienza e distinguerla dalla pseudoscienza; vale a dire, distinguere tra linguaggio emotivo e linguaggio razionale fondato su dati, valutare le fonti e chi può essere considerato esperto e perché, saper riconoscere ciò che viene diffuso in particolare tramite i social network o i blogs sul web.

15 ottobre 2014, Italia Unita Per La Scienza sbarca a Brescia. Quanta gente al liceo Leonardo! Si parla di bufale e corretta informazione scientifica (e ci si diverte anche)!
15 ottobre 2014, Italia Unita Per La Scienza sbarca a Brescia. Quanta gente al liceo Leonardo! Si parla di bufale e corretta informazione scientifica (e ci si diverte anche)!

 

L’incontro con gli studenti sarà presenziato sia da relatori “giovani” sia da “esperti” del settore, nominati dall’organizzazione.

Non è previsto alcun costo a carico delle scuole che parteciperanno al progetto.

La struttura è la seguente:

Convegno introduttivo + tematico a tutta la scuola. 2 scuole superiori, 1 scientifico e 1 classico (o altro), per ogni città. Presenza di relatore “esperto” proposto e nominato dall’organizzazione.

Volete partecipare e allestire una collaborazione?

Contattateci! 

Rispondi